Roma, 15/04/2024
Roma, 15/04/2024

Ecco BMW Icon, l’aliscafo elettrico presentato a Cannes

11

Durante il Festival di Cannes, BMW e Tyde hanno presentato l’Icon, aliscafo elettrico frutto di questa partnership e che promette una esperienza esclusiva di navigazione, con il contributo del celebre compositore Hans Zimmer

Tra le prime visioni presentate al 76esimo Festival di Cannes che si sta svolgendo in questo periodo non ci sono solo film. Parliamo di un aliscafo, e non un modello qualunque: è il natante elettrico frutto della collaborazione tra BMW Group Designworks e il costruttore tedesco di barche Tyde, a cui si aggiunge il lavoro del compositore Hans Zimmer per ricreare un design sonoro ad hoc.

Le caratteristiche di The Icon, aliscafo elettrico di BMW e Tyde

Il prototipo chiamato The Icon è lungo 13,14 metri ed è dotato di due motori elettrici da 100 kW, a loro volta alimentati da sei pacchi batteria BMW da 240 kWh.

L’aliscafo tocca così una velocità massima di 30 nodi (vale a dire 55,56 km/h), e promette un risparmio di ben l’80% dell’energia che servirebbe ad una imbarcazione tradizionale per muoversi sulle acque. Questo grazie al design dello scafo, realizzato in modo da garantire efficienza e sostenibilità con la creazione di una scia marina più contenuta.

L’elettrico Icon ha una forma triangolare (Tyde)

L’Icon è dotato inoltre di foil che permettono all’aliscafo di poter scivolare a pelo sull’acqua. Tutto contribuisce inoltre ad abbattere il rumore emesso, oltre che le emissioni, il moto ondoso e le vibrazioni. L’autonomia dichiarata è di 50 miglia nautiche, ovvero poco più di 90 km.

Il design sonoro creato da Hans Zimmer

The Icon insomma non è votato per lunghe crociere o la navigazione da diporto, ma promette comunque una esperienza unica ai propri passeggeri. Grazie al design fisico dell’aliscafo, circondato lungo il suo perimetro da superfici vetrate in modo da consentire una vista a 360 gradi dell’ambiente circostante, che a quello sonoro.

Come abbiamo anticipato, Hans Zimmer (praticamente, uno dei più grandi compositori cinematografici contemporanei, con all’attivo una quantità sterminata di lavori per pellicole e serie, e colonne sonore entrate nell’immaginario collettivo) ha curato questo aspetto. L’aliscafo è dotato di un sistema audio Dolby Atmos per valorizzare il lavoro di Zimmer e consentire una esperienza completamente immersiva ai passeggeri.

Gli interni e l’infotainment BMW

Gli interni sono all’insegna del lusso sofisticato e non eccessivo, con un’area lounge dotata di mobili di design e un tappetto esclusivo con effetto caleidoscopico. Lo scafo costituito da lamiere metalliche invece riflette la luce solare e i riflessi delle onde sul pavimento. I sedili sono rotanti a 360°, ed è presente un sistema di infotainment con interfaccia mutuata dalla tecnologia BMW iDrive e sistema operativo BMW 8, con display touchscreen da 32 pollici e risoluzione 6K.

Tyde si è occupata del concept in termini di sviluppo e realizzazione, mentre l’Innovaton Hub Design Works di BMW ha curato il design. L’obiettivo della collaborazione non è soltanto quello di creare un prototipo fine a sé stesso, bensì di lanciare l’aliscafo per la futura produzione.

Si parla di 50 miglia nautiche di autonomia e 30 nodi di velocità (Tyde)

Immagine di Copertina: Tyde