Roma, 21/02/2024
Roma, 21/02/2024

Frauscher X Porsche. Una barca elettrica userà lo stesso powertrain del modello Macan 

11

Perché non utilizzare la tecnologia delle auto elettriche anche nella nautica? Porsche progetta insieme a Frauscher lo yacht elettrico Frauscher x Porsche 850 Fantom Air che, come la Macan elettrica, arriverà nel 2024

Abbiamo visto come le case automobilistiche investono nella mobilità aerea sostenibile: la casa di lusso Porsche ha deciso di applicare le proprie tecnologie anche alla nautica. In arrivo una barca sportiva a zero emissioni che sta progettando insieme al cantiere navale austriaco Frauscher.

La Frauscher X Porsche 

Si basa sul motoscafo Frauscher 858 Fantom Air come design e dimensioni, ma la nuova barca elettrica di Porsche avrà una serie di modifiche estetiche e sul sistema di propulsione. Sarà lunga 8,67 metri – e larga 2,49 – e potrà ospitare fino a nove passeggeri.

Porsche ha sviluppato la sua tecnologia di propulsione per veicoli su strada per utilizzarla nell’acqua: la barca elettrica ospiterà così la tecnologia della piattaforma PPE (Premium Platform Electric) che avranno tutte i futuri modelli Macan, “il modello più sportivo del segmento“, come lo definisce Porsche. Il modello della barca ha la stessa ambizione ed avrà un motore sincrono a magneti permanenti e una batteria agli ioni di litio da 100 kWh – e 800 volt – che le permette di essere compatibile con ricariche a corrente continua ad alta potenza e a corrente alternata. 

L’858 Fantom Air su cui si basa il nuovo modello elettrico (Frauscher)

In arrivo dal 2024

Le soluzioni elettriche sono sempre più importanti nella nostra industria” ha commentato l’amministratore delegato Stefan Frauscher, il cui cantiere costruisce barche elettriche dal 1955. “Non solo vediamo sempre più accettazione sociale, ma i clienti sono soddisfatti delle prestazioni e dei vantaggi della mobilità elettrica: tra questi, l’assenza di rumore e di odore e il fatto che siano così affidabili“.

La barca sportiva elettrica firmata Porsche sarà costruita in Austria, nei cantieri di Ohsdorf, nel 2024 con soli 25 esemplari iniziali. Sarà Frauscher ad occuparsi di logistica, vendita e gestione post vendita.