Roma, 01/03/2024
Roma, 01/03/2024

Solar Airship One, il dirigibile a energia solare per un giro intorno al mondo

11solar airship one

Sembra la trama di un romanzo d’altri tempi, ma non la è: il Solar Airship One pensato da Euro Airship farà un giro intorno alla Terra. Un viaggio immaginato per far passare il messaggio che un futuro ecologico è possibile

Silenzioso, privo di carburante e capace di viaggiare a lungo senza fermarsi. Si tratta del dirigibile a energia solare pensato dall’impresa francese di componenti aeronautici e aerospaziali Euro Airship. Un aerostato che, secondo i piani, dovrà volare non-stop per 40mila chilometri in 20-30 giorni a un’altitudine media di 6mila metri. Non è la prima volta che si parla di dirigibili elettrici, ma questa volta il tutto si tinge di un aspetto ancora più romantico: quello dell’avventura intorno al globo.

Le caratteristiche

Il Solar Airship One è lungo 151 metri ed ha un volume di espansione dell’elio di 53mila metri cubi. Il suo esterno è ricoperto da 4800 metri quadri di pellicola solare, che per l’appunto genera energia a partire dal sole. L’elettricità in eccesso viene immagazzinata in celle a combustibile che producono idrogeno tramite elettrolisi dell’acqua, e forniscono così energia anche per la notte.

Il dirigibile è dotato di un doppio involucro che garantisce la stabilità contro le pressioni esterne e consente un controllo preciso delle temperature interne. Al suo interno sono presenti 15 involucri di gas gestiti individualmente. Queste caratteristiche consentono al dirigibile di operare in qualsiasi condizione atmosferica, riducendo le problematiche riscontrabili nel corso del viaggio.

Il viaggio programmato per il Solar Airship One

Secondo quanto dichiarato dall’azienda in merito alle caratteristiche del giro intorno al nostro pianeta, sembrerebbe che il dirigibile sarà in grado di viaggiare alla velocità massima di circa 83 chilometri orari. Il piano sarà quello di percorrere la circonferenza del globo da ovest ad est lungo l’equatore.

Al controllo dei comandi si alterneranno tre piloti, Bertrand Piccard, Dorine Bourneton e Michel Tognini. Nel corso della loro avventura sorvoleranno più di 20 Paesi e 2 oceani. Il dirigibile dovrebbe partire nel 2026.

Related Posts