Roma, 18/06/2024
Roma, 18/06/2024

Roma, 12 aprile. Il workshop conclusivo del progetto Security of Transport Workers (STW)

11

Durante il workshop saranno presentati i risultati raggiunti nell’ambito del progetto BRIC 2019 STW (Security of Transport Workers) co-finanziato da INAIL in collaborazione con l’Università Campus Bio-Medico di Roma e l’Università Cattolica di Milano. Appuntamento a Roma dalle 9:00 del 12 aprile 2023 presso la Sala del Parlamentino – Cnel, Viale David Lubin 2

Saranno presentati i risultati raggiunti nell’ambito del progetto BRIC 2019 STW (Security of Transport Workers) co-finanziato da INAIL in collaborazione con l’Università Campus Bio-Medico di Roma e l’Università Cattolica di Milano.

La violenza sul posto di lavoro nel settore dei trasporti è un fenomeno di crescente interesse da parte delle comunità scientifiche e delle istituzioni nazionali ed internazionali, non solo per il numero crescente di episodi ma anche per la loro severità. Come riportato dalla European Working Conditions Survey del 2015, l’8% del personale impiegato nel settore ha subito aggressioni da parte di terzi nel corso dello svolgimento delle proprie attività lavorative, circa il 3% in più degli episodi di violenza registrati in media negli altri settori occupazionali. 

Nonostante il crescente verificarsi degli episodi di aggressione da terzi nei luoghi di lavoro, l’Agenzia Europea nel 2019 evidenzia la presenza di significative resistenze, da parte del 74% delle organizzazioni nazionali del comparto, nell’implementare procedure di gestione e contrasto del fenomeno. 

Quello dei trasporti è di fatto un contesto lavorativo a rischio di accadimento di episodi di violenza in quanto le attività lavorative quotidiane comprendono task di interazione diretta con l’utenza e potenzialmente a rischio quali: controllo dei biglietti, mansioni di supervisione, interazioni dirette con i passeggeri per tempi prolungati. Ciò anche alla luce del fatto che i lavoratori del settore trasporti operano spesso in orari notturni e servendo zone scarsamente abitate dove il controllo sociale risulta meno incisivo e dunque più esposte a azioni di natura criminale quali vandalismo, bullismo, rapina, ecc.. 

In Italia i casi di violenza sul luogo di lavoro sono in aumento e tra questi una percentuale colpisce gli impiegati del comparto trasporti. Non esistono però banche dati sufficienti per estrapolare statistiche complete ed esaustive che descrivano il fenomeno.

Data la portata del fenomeno e la sua gravità, appare necessario attivare dei meccanismi di raccolta e sistematizzazione dei dati al fine di instaurare dei processi di risk management e favorire la resilienza e prevenzione nel settore. 

Questo è l’obiettivo che si è posto il progetto STW che ha effettuato una sistematica raccolta di informazioni su quelle che sono le cause del fenomeno, la loro entità e su quelle che sono le possibili contromisure. 

PER PARTECIPARE

La partecipazione in presenza è gratuita ed è consentita a un numero limitato di persone. Le iscrizioni sono consentite fino al 6 Aprile. 

Sarà inoltre possibile seguire la diretta dell’evento online.

Per iscrizioni e informazioni scrivere a m.gonnella@unicampus.it.

Programma del workshop conclusivo del progetto Security of Transport Workers

9:00 Registrazione partecipanti

9:30 Saluti introduttivo

  • Tiziano Treu, Presidente Cnel

9:40 Illustrazione del progetto STW

  • Roberto Setola, Università Campus Bio Medico di Roma

10:00 L’importanza di un approccio olistico alla sicurezza dei lavoratori

  • Monica Ghelli, INAIL

10:20 Le risposte dei lavoratori alle aggressioni nel settore trasporti

  • Massimo Introzzi, 3ipartners

10:35 Disamina del fenomeno delle aggressioni ai danni dei lavoratori nel settore trasporti

  • Barbara Lucini, Università Cattolica

10:50 Strumenti per il contrasto alle aggressioni ai danni dei lavoratori 

  • Roberto Setola, Università Campus Bio Medico di Roma

11:10 Coffee break 

11:30 Interventi in materia di salvaguardia dei lavoratori contro le aggressioni

  • Angelo Mautone, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 

11:50 Tavola rotonda su “Perché le aggressione ai danni dei lavoratori e quali strategie di mitigazione”

Modera

  • Marco Lombardi (Università Cattolica)

Intervengono:

  • Barbara Caccia, Polizia di Stato
  • Fabrizio Di Staso, TreNord
  • Franco Fiumara, FS Security
  • Stefano Malorgio, Filt- Cgil
  • Nereo Marcucci, CNEL
  • Salvatore Pellecchia, Fit-Cisl
  • Gian Battista Scarfone, ASSTRA
  • Fabio Sgroi, Italo

13:30 Conclusioni

Light Lunch

Related Posts