Roma, 18/06/2024
Roma, 18/06/2024

Manta5 XE-1 Hydrofoil Bike: la bici elettrica che pedala sull’acqua è realtà [VIDEO]

11

Ecco la Manta5 XE-1 Hydrofoil Bike, curioso ibrido tra bici elettrica e aliscafo. Dotata di pedalata assistita e foil, questa ebike anfibia permette di pedalare e planare sull’acqua, per davvero

Le innovazioni nella mobilità consentono anche di pedalare sull’acqua. E non parliamo dei comuni pedalò, ma di qualcosa di molto più sofisticato – e molto vicino al concetto di bici. O meglio, una due ruote a pedalata assistita, che è al tempo stesso un ibrido con un piccolo aliscafo.

Manta5 XE-1 Hydrofoil Bike, l’ebike acquatica è realtà

Il grifone tecnologico in questione è l’ebike acquatica Manta5 XE-1 Hydrofoil Bike, distribuita dall’azienda Aquaride in Italia, Svizzera e Malta, come spiegato nel loro sito ufficiale. Il progetto nasce in Nuova Zelanda e si basa su una bici elettrica anfibia che prende spunto dalla tecnologia delle imbarcazioni dell’America’s Cup.

Il risultato della ricerca lunga 7 anni (da un’idea dell’imprenditore appassionato di ciclismo Guy Howard Willis) è un mezzo sicuramente spettacolare nella semplicità e persino assurdità del suo principio ispiratore. Il Manta5 XE-1 pesa 31 kg, con appendici smontabili per facilitarne il trasporto. Le due derive in fibra di carbonio sono posizionate anteriormente (apertura alare di 1,2 metri) e posteriormente (2 metri), ed il loro design permette una notevole riduzione nella resistenza all’acqua.

Il motore e la batteria della bici elettrica acquatica Manta5 XE-1

Ancora, il curioso mezzo ha un timone regolabile automaticamente in altezza (con giunti snodati posti sulle ali anteriori) per meglio adattarsi alle varie condizioni dell’acqua e consentire la planata, sebbene il Manta5 sia studiato per condizioni piatte o leggermente mosse. La bici può reggere inoltre un peso sino a 100 kg.

Il telaio è costruito in alluminio 6061-T6 aeronautico, e all’interno della bici troviamo un motore elettrico IPX8 da 460 W di potenza. Il pacco batteria, alloggiato in un sistema totalmente sommergibile, è costituito da 70 celle agli ioni di litio da 36 volt di potenza che possono fornire 22 A. L’autonomia arriva sino a 4 ore, mentre il tempo di ricarica è di 3. Ancora, la pedalata assistita conta 7 livelli di potenza. In termini di manutenzione, le componenti della trasmissione ibrida sono generiche, in modo tale che possano essere sostituite facilmente.

La connettività del Manta5 XE-1 e il prezzo

Non manca poi l’enfasi sulla connettività grazie all’integrazione della tecnologia Garmin E-bike Remote Assistance. Con questo sistema si può tenere d’occhio da remoto parametri come la velocità, la distanza, la carica e la durata della batterie ed anche le pulsazioni cardiache.  Tra le altre chicche, in caso di stanchezza del corridore anfibio, il Manta5 può scorrere sull’acqua senza richiedere alcuno sforzo da parte di chi si siede sul sellino.

Il costo è di 8.990 dollari, circa 8.270 euro, e permette un’esperienza che, al di là del prezzo, è alla portata di tutti, anche per piccole imprese sull’acqua. Come quella del responsabile dei prodotti di Manta5, ovvero Hayden Reeves, che è salito in sella all’ebike acquatica e si è fatto tutto lo Stretto di Cook che connette le due isole della Nuova Zelanda. Percorrendo quindi 29 km senza grossi problemi.

Immagine di Copertina: Aquaride

Related Posts