Roma, 18/06/2024
Roma, 18/06/2024

Novità sull’IA per i veicoli. Gli annunci al CES 2024

11Jack Weast parla di IA per i veicoli CES 2024

Come ogni anno, il Consumer Electronics Show è la vetrina principale delle più grandi innovazioni tecnologiche del periodo. Questa volta è il turno dell’IA per i veicoli, che grazie ai chip di Nvidia, Intel e Qualcomm supererà quanto raggiunto finora

Che questo gennaio ci si dovesse aspettare una grande protagonista al CES non c’era alcun dubbio. Eppure ancora stupisce quanto i palchi del più grande evento sulla tecnologia al mondo siano stati dominati dall’intelligenza artificiale. Le ultime innovazioni presentate sono quelle nel campo dell’IA applicata ai computer interni ai veicoli.

Le novità delle aziende al CES

Tra i prodotti presentati a Las Vegas ci sono le carrozzine per bambini che si guidano da sole e i chatbot interni ai computer di bordo. Tra le grandi aziende che hanno partecipato sono state tante le compagnie automobilistiche europee e cinesi, oltre alle multinazionali dei chip.

Proprio queste ultime hanno annunciato alcune delle novità più interessanti di questa edizione. Nvidia, ad esempio, ha dichiarato di aver siglato accordi con alcuni produttori cinesi di veicoli elettrici. Inoltre, il suo chip Drive Orin sarà usato da Mercedes Benz e Volvo Polestar. Ha anche annunciato che il suo prodotto più avanzato, Drive Thor, sarà utilizzato per la guida autonoma. Intel e Qualcomm, però, hanno avuto a loro volta qualcosa da dire in quest’ambito.

Le proposte di Qualcomm per i veicoli del futuro

“Il nostro impegno nel far progredire la tecnologia automobilistica – ha spiegato Nakul Duggal, vicepresidente Qualcomm sta contribuendo a plasmare il futuro dei veicoli software-defined e ci sta facendo entrare in una nuova era per l’industria automobilistica”.

Sono diverse le rivoluzioni al portafoglio di proposte per lo chassis digitale che saranno introdotte. Alcune riguarderanno la connettività, che sarà migliorata anche nell’aspetto della sicurezza dei veicoli elettrici, ma anche le esperienze grafiche e multimediali interne all’automobile. I software nei veicoli saranno sempre più integrati con l’intelligenza artificiale. Non soltanto quattro ruote: anche le motociclette, i triciclomotori e le e-bike avranno i chip Qualcomm di ultima generazione.

I piani IA di Intel

Intel ha a sua volta grandi progetti per il mercato automobilistico. Tra questi l’acquisizione di Silicon Mobility, una startup francese che attraverso l’intelligenza artificiale riesce a migliorare l’efficienza e le prestazioni delle auto attraverso software che controllano i motori degli EV e i sistemi di ricarica.

L’azienda “sta adottando un approccio ‘a tutto veicolo’ per risolvere le sfide più importanti del settore – ha spiegato Jack Weast, vicepresidente e direttore generale di Intel Automotive L’adozione di soluzioni innovative di intelligenza artificiale su tutta la piattaforma del veicolo aiuterà il settore a passare ai veicoli elettrici”. La cinese Zeekr sarà la prima compagnia che adotterà i nuovi chip prodotti da Intel.

Per garantire il rispetto dei severi requisiti di qualità e affidabilità l’impresa collaborerà anche con il polo di ricerca e sviluppo Imec. Questo garantirà che le tecnologie avanzate di packaging dei chiplet di Intel soddisfino i requisiti stabiliti. Weast ha dichiarato inoltre che Intel si distinguerà dalle aziende rivali offrendo chip che le case automobilistiche potranno utilizzare in tutte le loro linee di prodotti, dai veicoli più economici a quelli di fascia alta.

Related Posts