Roma, 30/05/2024
Roma, 30/05/2024

La EB EIns. La barca elettrica leggerissima

11

La tedesca Kaebon ha sviluppato una barca a propulsione elettrica di 5 metri estremamente leggera, tanto da rendere superfluo avere un posto barca. Le caratteristiche della EB Eins

La mobilità elettrica nella nautica va di pari passo anche con l’innovazione dei materiali, come dimostra il caso della EB Eins di Kaebon, giovane azienda tedesca produttrice di barche e natanti all’avanguardia e sostenibili nata nel 2021, in quel di Monaco di Baviera, su un’idea del costruttore Kai Krause.

La leggerissima Kaebon EB Eins

La ricerca, influenzata dagli ultimi ritrovati nel settore automobilistico ed aerospaziale, ha portato alla nascita di una imbarcazione a propulsione elettrica in fibra di carbonio preimpregnato che potesse essere il meno possibile impattante sull’acqua. Il natante pesa a vuoto solo 89 kg, ed è talmente leggero che si può trasportare sul tetto di un’auto. Quasi una canoa, se non parlassimo di un mezzo motorizzato, che però non richiede rimorchio e neanche posto barca a ben vedere: basterebbe anche un garage.

La EB Eins (Kaebon)

Prestazioni e ricarica della barca elettrica leggera

L’EB Eins quindi scivola in maniera leggera sull’acqua, grazie al materiale dello scafo a forma di cuneo che presenta al suo interno una schiuma temperata sotto vuoto, capace di assicurare leggerezza ma al tempo stesso affidabilità e resistenza. La barca, dalle forme eleganti e sinuose, misura 5,3 metri, e viene offerta in due versioni e-drive Torqueedo, ovvero la trasmissione Cruise 6.0 Premium che sprigiona una potenza pari a 9,9 cv (dal costo di 59.900 euro), oppure il Cruise 12.0 Perfomance che vede il valore salire a 25 cv e porta il prezzo della EB Enis a 74.900 euro. Come si nota, le prestazioni sono di livello, aiutate anche dalla leggerezza del natante (anche se Kaebon non ha ancora ufficializzato i dettagli relativi alla velocità massima stimata).

Per quanto riguarda l’autonomia, la batteria permette una navigazione per 45 minuti a regimi pieni, che diventano 10 ore a ritmi più blandi. La ricarica impiega 10 ore per passare da 0 al 100% con il caricabatterie standard, ma la versione rapida svolge lo stesso lavoro in meno di due ore.

Immagine di copertina: Kaebon

Related Posts