Roma, 15/04/2024
Roma, 15/04/2024

1000 Miglia Green e Autonoma: il debutto della Maserati del Politecnico di Milano

11

Appena concluse la gara a tappe 1000 Miglia e la sua versione Green, per auto elettriche e ibride. Tra le partecipanti alla versione tradizionale, una Maserati MC20 a guida autonoma, autorizzata dal Ministero dei Trasporti

La 1000 Miglia Green e la 1000 MAD

L’edizione moderna della storica Mille Miglia, gara disputata dal 1927 al 1957, non offre solo la possibilità di vedere sfrecciare auto d’epoca in varie tappe. In concomitanza, infatti, sono offerte competizioni che invogliano a scoprire di più sulla nuova mobilità. Una di queste è la 1000 Miglia Green che segue lo stesso percorso da Brescia a Roma e ritorno della 1000 Miglia ma con vetture Full-Electric – e con diversi tracciati in cui si contempla il trasferimento autonomo per permettere la ricarica in autonomia.

Nell’edizione di quest’anno, poi, si è aggiunto il progetto 1000 MAD, ovvero 1000 Miglia Autonomous Drive che per la prima volta ha permesso di sperimentare un veicolo a guida autonoma su strade pubbliche.

La Maserati autonoma del Politecnico di Milano

Il progetto 1000 MAD del Politecnico di Milano ha ricevuto l’autorizzazione – la prima in un contesto così vario ed esteso nel tempo – del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla base del Decreto Smart Road 70/2018 per avviare la sperimentazione lungo il percorso della gara, testando la guida in completa autonomia del veicolo solamente in alcuni tratti selezionati.

L’ottenimento di tale autorizzazione rappresenta già un importantissimo traguardo raggiunto dal progetto dopo quasi un anno di lavoro“, ha commentato Sergio Savaresi, professore Ordinario di Automatica al Politecnico di Milano e responsabile del progetto, “in quanto consentirà di sviluppare la tecnologia della guida autonoma (ovvero tutti gli algoritmi di automazione e di Intelligenza artificiale in grado di sostituire il guidatore umano) su una enorme quantità di situazioni reali e di tipologie di strade, racchiuse nel percorso della classica 1000 Miglia“.

A bordo era comunque presente il fondamentale supervisore che ha condotto il veicolo nel resto del percorso: Matteo Marzotto, nipote di Giannino che vinse la gara nel 1953.

L’arrivo a CityLife a Milano della Maserati autonoma con Matteo Marzotto affianco (Politecnico di Milano)

I progetti per la 1000 Miglia 2024

L’obbiettivo del progetto è continuare la sperimentazione e perfezionare la tecnologia per far sì che la Maserati MC20 Cielo possa percorrere tutto il percorso di oltre 1500 km in modalità autonoma per il 2024.

L’auto è dotata di una suite completa di sensori di rilevamento radar, a ultrasuoni e telecamere, insieme ad attuatori su sterzo, freno e acceleratore; tecnologie guidate da un software sviluppato dal Politecnico di Milano. La guida autonoma è abilitata nello specifico da quattro moduli: quello di localizzazione della posizione del veicolo, quello della percezione della velocità e delle tecnologie circostanti, quello della pianificazione che traccia e ricalcola il percorso, e infine il modulo di controllo dell’auto che aziona i pedali.

Oltre a 1000 Miglia, il progetto ha il patrocinio del Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile (MOST) ed è spstenuto dagli sponsor Movyon e Cisco.

Related Posts