Roma, 21/02/2024
Roma, 21/02/2024

Formula E, nel 2023 il debutto di Maserati con la monoposto Gen3 elettrica

11

Parte la nona stagione della Formula E con una serie di novità, tra cui il debutto di Maserati, in collaborazione con Venturi Racing. Le caratteristiche della monoposto elettrica Gen3

Oggi prende il via dal Messico la nona stagione della Formula E, il primo campionato su pista al mondo per monoposto completamente elettriche: un’avventura iniziata quasi un decennio fa tra gli scetticismi dei fan duri e puri del motorsport e dei veicoli non esattamente affidabili. Una scommessa fatta dal creatore Alejandro Agag (da noi intervistato in occasione della seconda tappa dell’Extreme E di qualche mese fa) che, in tutto questo tempo, è stata praticamente vinta, grazie ai passi da gigante della tecnologia delle vetture ed attraendo anche costruttori di grande peso.

La nona stagione della Formula E scatterà oggi dall’Autodromo Hermanos Rodriguez del Messico, con una serie di novità a livello tecnico (debuttano le monoposto Gen3, più potenti, leggere e con un nuovo pacco batteria fornito da Williams Advanced Engineering le cui prestazioni sono ancora da scoprire) e a livello regolamentare, ma ci sono cambiamenti anche per quanto riguarda la griglia di partenza del campionato 2023.

Maserati e Venturi Racing insieme: ecco la monoposto Tipo Folgore

Il team ROKiT Venturi Racing l’anno scorso ha firmato infatti una partnership pluriennale con Maserati, la quale fornirà il powertrain delle monoposto della scuderia. Per la prima volta debutta in FE un costruttore italiano, con la nascita della vettura da gara Maserati Tipo Folgore, frutto di questa collaborazione e con il tridente della casa che spicca sulla livrea blu elettrico.

Non a caso è stato scelto il nome Folgore, che appartiene già alla gamma totalmente elettrica con esemplari come la Grecale Folgore (che sfrutta la stessa piattaforma dell’Alfa Romeo Stelvio) e la Gran Turismo Folgore, e questo ingresso nella FE rappresenta un passo in parallelo verso questa nuova direzione che sta prendendo la casa di Bologna. “Tornare nel motorsport con la Formula E era una scelta naturale per Maserati. Siamo, infatti, spinti dalla nostra passione e dall’innovazione. E siamo felici di condividere questa avventura con un partner animato dai nostri stessi valori e, come noi, proiettato nel futuro”, aveva commentato all’annuncio della collaborazione con Venturi Davide Grasso, amministratore delegato di Maserati.

Le caratteristiche tecniche delle monoposto Gen3

Ma quali sono i dettagli tecnici della monoposto Gen3 Tipo Folgore? Anzitutto, va detto che tutti gli esemplari in pista sono più leggeri di 60 kg rispetto alle Gen2, con una potenza a sua volta passata dai precedenti 220 kW ai 300 attuali, con 50 kW extra che si possono sfruttare in fase di qualifica e nell’Attack Mode. Le vetture inoltre possono sfondare il tetto dei 300 km/h, e come abbiamo detto la fornitura delle batterie da parte di Williams Advanced Engineering (che subentra a McLaren Applied Technologies) presenta come caratteristica innovativa la struttura delle celle di tipo pouch, cioè a sacchetto, che garantisce una alta densità energetica.

Inoltre, i propulsori anteriori e posteriori possono fornire 600 kW di potenza rigenerativa, con valori di efficienza energetica pari al 95%: in questo modo, tramite la sola frenata rigenerativa si può recuperare oltre il 40% dell’energia sfruttata in gara. Il motore posteriore può liberare un valore equivalente sino a 470 cv di coppia istantanea, mentre l’anteriore è votato alla rigenerazione, fondamentale visto che, in attesa dell’entrata a regime nel corso della stagione della modalità Attack Charge che permetterà una ricarica rapida di 30 secondi a 4 kWh per una spinta extra, le ricariche in gara non sono ammesse.

La Formula E sarà composta da 16 gare in 11 località in tutto il mondo (la serie si distingue anche per le sue piste cittadine, come quella all’EUR di Roma che quest’anno sarà il penultimo doppio round del campionato, previsto per il 15-16 luglio), e si concluderà il 29-30 luglio a Londra. Maserati MSG Racing schiererà come piloti l’italosvizzero Edoardo Mortara, veterano della Formula E e già vicecampione nel 2020-2021, ed il tedesco Maximilian Gunther.

Foto di copertina: Autodromo Hermanos Rodrigues (@autodromohr – Twitter) a Città del Messico

Related Posts