Roma, 25/06/2024
Roma, 25/06/2024

Bentley promette modelli di auto elettriche più potenti

11

Dal 2030 Bentley produrrà solo modelli elettrici, e le nuove auto saranno potenti il doppio rispetto alle versioni tradizionali: l’annuncio dell’amministratore delegato, che parla anche di autonomie estremamente efficienti

Quando si parla di elettrico applicato a modelli di auto appartenenti al mondo delle supercar o a segmenti di lusso si teme che la conversione da motore termico a EV determini una minor potenza, o comunque prestazioni non equiparabili. Ed invece realtà come Bentley puntano non solo a non diminuirla, ma persino aumentarla.

Bentley promette modelli elettrici potenti il doppio di quelli attuali

L’amministratore delegato del marchio britannico appartenente al Gruppo Volkswagen, Adrian Hallmark, in una intervista concessa ad Autocar ha illustrato i piani della casa per i nuovi modelli, che dal 2030 saranno in versione solo elettrica. Al tempo stesso, il manager ha fatto una promessa: la potenza di queste Bentley EV sarà il doppio degli attuali modelli, o per essere precisi, “tra il 50 ed il 100% in più di potenza” (sulla falsariga di quanto hanno promesso altri marchi dei segmenti di lusso per le loro nuove vetture elettriche, come Alfa Romeo). E questo rispetto ai tradizionali V6, V8 ed anche il W12 TSI, motore biturbo iconico del marchio, implementato per la prima volta nel 2003, da 6 litri di cilindrata e che nella sua più recente incarnazione all’interno della Batur (ultima termica della casa britannica, sostanzialmente) sprigiona 750 cv e 1.000 Nm di coppia.

Un propulsore mostruoso, ma il 12 cilindri benzina cesserà la sua produzione entro aprile 2024. Bentley quindi si concentrerà sui modelli prima ibridi e poi elettrici, anche se questa strada ha iniziato ad essere intrapresa con la Bentayga e la Flying Spur Hybrid.

Potenza e autonomia per le nuove Bentley elettriche

Le nuove vetture EV, se prendiamo alla lettera le parole di Hallmark, potranno contare quindi su circa 1.000 cv di potenza, ovvero 727 kW se consideriamo che la Continental GT Speed al momento sprigiona 485 kW: non è escluso però che si possa salire anche a 1.500 cv e coppia superiore ai 1.000 Nm.

L’AD della casa inoltre ha svelato che i nuovi modelli elettrici potranno contare su un’autonomia tra i 560 e i 725 km a seconda del tipo di vettura e della batteria inserita, con tempi di ricarica rapida dal 10 all’80% in meno di 20 minuti. Altra caratteristica delle nuove vetture elettriche sarà quella di privilegiare il design, quanto più grandioso possibile, senza sacrificare però più di tanto l’efficienza aerodinamica. Non sarà quindi la copia carbone delle auto già presenti nel loro catalogo, quanto di qualcosa di completamente nuovo (non si sa se ci troveremo di fronte un SUV, una berlina o chissà cos’altro). Il primo modello EV di Bentley dovrebbe essere presentato nel 2025 e lanciato l’anno dopo. Le vetture già presenti come la Continental GT e GTC, la Flying Spur e la Bentayga, saranno ancora prodotte ma ovviamente solo in versione elettrica.

Related Posts