Roma, 20/04/2024
Roma, 20/04/2024

Nuovo record di autonomia per un EV. Raggiunti i 2.574 chilometri

11record di autonomia veicolo elettrico

Un gruppo di studenti dell’Università tecnica di Monaco è riuscito a percorrere più di 2.500 chilometri con una sola carica. Un nuovo record di autonomia che realizzato con un’auto chiamata ‘muc022’

Pochi giorni fa avevamo parlato degli studenti che sono riusciti ad andare da 0 a 100 km/h con un’auto elettrica in meno di un secondo. Oggi sono ancora una volta dei giovanissimi a distruggere quanto raggiunto finora dai ricercatori di tutto il mondo. Si tratta dei ragazzi dell’Università tecnica di Monaco, che oggi possono vantare di aver raggiunto il record di distanza con una sola ricarica per un veicolo elettrico a batteria. Un raggiungimento fondamentale per l’avanzare della ricerca su un tema che è ancora oggi uno dei più pressanti quando si parla di EV.

La storia di muc022

È una piccola coupé progettata per renderla efficiente, con un design aerodinamico e leggero. Proprio grazie a questo muc022 è stata in grado di raggiungere in un test la distanza di 2.574 chilometri con una sola ricarica per un veicolo elettrico non alimentato da energia solare. Il tutto con una batteria con una capacità più bassa di molti ibridi plug-in: soli 15,5 kWh.

L’auto da record ha una velocità massima di 42 km/h e pesa solo 170 kg senza conducente. Grazie alla sua forma ha un coefficiente di resistenza aerodinamica di appena 0,159. La sua area frontale è molto ridotta, con un’altezza di 1.000 mm e una larghezza di 1.200 mm.

Il suo debutto risale al 2022, quando erano presenti due motori elettrici da 440 W. Per il record, però, i ricercatori hanno deciso di accontentarsi di soli 400 W. Il motore è a magneti permanenti e il suo inverter è al nitruro di gallio.

record di autonomia veicolo elettrico
Gli studenti dell’Università tecnica di Monaco dopo aver fatto il nuovo record di autonomia per un veicolo elettrico

Il raggiungimento del nuovo record di autonomia

Il test si è svolto nel corso di sei giorni all’aeroporto di Monaco, in un hangar predisposto nel corso dell’IAA Mobility 2023 così da rendere la prova possibile anche in condizioni metereologiche avverse. I ragazzi hanno dormito in delle brandine predisposte direttamente nell’area, quasi a non voler abbandonare il frutto del proprio impegno.

Il record precedente era di 1608,54 km, e il gruppo tedesco era riuscito a batterlo già al quarto giorno. Non essendo la batteria ancora scarica, però, i giovani studenti hanno deciso di continuare a guidare la propria auto, superandolo di più di 960 km dopo 99 ore di viaggio. Il team è riuscito a consumare solo 0,6 kWh ogni 100 km, a fronte dei circa 13 kWh/100 km dei veicoli economici di serie.

“Innumerevoli ore di lavoro, oltre ai nostri studi, sono state dedicate alla preparazione del record – ha dichiarato il team in un comunicato –. La muc022 aveva già avuto successo in diverse competizioni, e ora questo è il coronamento”.

Related Posts