Roma, 14/04/2024
Roma, 14/04/2024

Report sul trasporto a zero emissioni nel mondo: veicoli elettrici aumentati del 50% nell’ultimo anno

11

È uscita la seconda edizione dello ZEV (Zero-Emission Vehicles) Factbook di BloombergNEF, presentato in concomitanza con la COP27. Ecco qualche dato

Tutto sul trasporto a zero emissioni a livello mondiale nella seconda edizione dello ZEV Factbook di BloombergNEF, in collaborazione con Accelerating to Zero Coalition e Bloomberg Philanthropies. Pubblicata in concomitanza con le giornate della COP27 di Sharm el Sheikh, in Egitto, con tutti gli aggiornamenti dell’ultimo anno – dalla COP26, quando è stata presentata la prima relazione – relativi ai livelli di emissioni nette globali del settore dei trasporti. Tra i dati, una crescita delle vendite di veicoli elettrici del 50% nell’ultimo anno, evitando milioni di tonnellate di emissioni di CO2.

Alcuni dati sul mercato dei veicoli elettrici nel mondo

A livello mondiale, il mercato dei veicoli elettrici è decollato nell’ultimo anno, con un aumento di oltre il 50% nei primi sei mesi del 2022, dalle 6,6 milioni di vetture del 2021 alle attuali 10 milioni. Il 13% delle vendite di nuove auto in tutto il mondo, nella prima metà dell’anno in corso, è stato elettrico, contro l’8,7% del 2021.

Cresce anche la capacità di produrre batterie agli ioni di litio, con un aumento del +38% su base annua. Aumenta poi la spesa per il trasporto su gomma green, che entro la fine del 2022 dovrebbe superare i 450 miliardi di dollari.

Grazie all’incremento del numero di veicoli a zero emissioni su tutte le strade del mondo – tra auto, camion, autobus, motociclette, scooter e furgoni – si attende per la fine del 2022 un taglio dei consumi giornalieri di petrolio pari a 1,7 milioni di barili (contro gli 1,5 milioni del 2021).

In tal modo si eviteranno emissioni pari a 152 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

L’appello ad accelerare la transizione di mercati e industria

C’è una nota dolente: secondo lo studio gli impegni presi da Governi e industria per lo sviluppo e la diffusione dei veicoli a zero emissioni non sono stati pienamente rispettati e anzi, nell’ultimo anno sono ulteriormente rallentate le azioni a supporto di tali piani di sostenibilità nei trasporti.

Le case automobilistiche con obiettivi di eliminazione graduale dei motori a combustione interna entro il 2035 rappresentano il 23% del mercato, in leggero aumento rispetto al 19% di un anno fa. Si sale al 30% se si includono gli obiettivi delle case automobilistiche per il 2040. Ma è ancora troppo poco.

Il messaggio finale della relazione è che i governi nazionali, regionali e locali devono continuare mostrarsi più ambiziosi su queste tematiche e attuare politiche che offrano strumenti per una transizione strutturale, che favoriscano la crescita del trasporto a emissioni zero e l’eliminazione graduale dei veicoli inquinanti.

La relazione è consultabile nella nostra sezione report.

Related Posts