Roma, 18/07/2024
Roma, 18/07/2024

CES 2023: i principali marchi e le novità nel campo della mobilità innovativa che verranno presentate alla fiera di Las Vegas

11

Ecco quali marchi ed aziende impegnate nella mobilità sostenibile saranno presenti al CES 2023 di Las Vegas, e le innovazioni svelate in anteprima mondiale

Il prossimo 5-8 gennaio si terrà a Las Vegas il CES 2023, ovvero il Consumer Electronics Show, tradizionale appuntamento che dal 1967, nella cittadina del Nevada, mostra al mondo lo stato dell’arte dell’elettronica di consumo. Ecco le previsioni degli attori della mobilità che parteciperanno con le loro innovazioni.

Il ritorno di Peugeot negli USA

Tra gli oltre 2500 espositori da 166 Paesi del mondo non mancheranno anche le aziende automobilistiche con le ultime novità in termini di mobilità sostenibile ed innovativa. Il Gruppo Stellantis, ad esempio, si presenterà con Peugeot, al ritorno sul suolo statunitense dopo anni di assenza.

Per l’occasione verranno mostrati in anteprima mondiale il progetto del Ram 1500 Revolution BEV Concept, presentato da Mike Koval, amministratore delegato di Ram, ed il Peugeot Inception Concept spiegato dall’ad Linda Jackson). Si tratta di iniziative che si propongono di rivoluzionare la mobilità futura, con la Casa del Leone che dimostrerà come si possa rendere ancora più moderna l’esperienza di guida tramite le prossime piattaforme elettriche native. Questo tramite un nuovo design degli spazi interni delle vetture e un utilizzo sempre più sofisticato, tramite gesti, del Peugeot i-Cockpit.

L’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, ha spiegato che presenteranno le tecnologie più all’avanguardia, tra cui “come stiamo realizzando propulsioni elettrificate e prive di emissioni, e come il nostro software sta rendendo la mobilità più semplice e sicura”.

CES 2023, gli altri marchi: Hyundai presenta il suo mezzo multifunzione, Fiat nel metaverso

Ci sarà anche Jeep con il nuovo modello elettrico della 4xe, ma al CES 2023 avremo anche Chrysler e Dodge con il prototipo della Charger Daytona SRT BEV, nonché primo veicolo del marchio che può vantare prestazioni maggiori in termini di velocità rispetto alla Hellcat.

Inoltre, Hyundai presenterà per la prima volta i concept PBV M.Vision TO e M.Vision HI, con focus sulla guida autonoma (PBV sta per Purpose Built Vehicle) tramite degli innovativi mezzi multi-funzione ed estremamente personalizzabili dagli utenti in base alle loro esigenze.

Fiat punterà invece sull’ancora non totalmente sfruttato Metaverso svelando il suo primo showroom interattivo, il Metaverse Store. Free2Move presenterà la propria piattaforma multimodale a 360 gradi, e a quanto pare BMW potrebbe offrire un’anteprima del suo primo modello basato sulla piattaforma Neue Klasse, chiamato Car Vision, e che dovrebbe sbarcare sul mercato dal 2025.

Audi svela la Extended Reality per i suoi veicoli

Sempre sul fronte dei costruttori automobilistici, Audi anticipa che proporrà un inedito (e alquanto bizzarro) nuovo modo di concepire l’esperienza di guida, associandola all’intrattenimento tramite realtà virtuale tramite tecnologia holoride. È la prima casa automotive a lanciare un progetto del genere.

Già da quest’anno si è introdotta la possibilità per i passeggeri posteriori di poter far uso degli occhiali per la realtà virtuale e di immergersi in giochi, film ed altre esperienze di questo tipo, ma l’obiettivo della casa dei Quattro Anelli è quello di coordinare i movimenti dell’auto con quelli della VR (che diventerà XR, ovvero Extended Reality) già dalla prossima estate, oltre a ridurre i problemi di mal d’auto. Il lancio sarà previsto inizialmente per i mercati statunitensi, britannici e tedeschi.

Il nuovo corso di Italdesign

Al CES 2023 sarà presente anche Marelli, con alcune novità come le soluzioni Smart Surface (che integra pulsanti aptici, cioè con feedback tattili, al posto di quelli meccanici) studiate per i veicoli, con la possibilità per i visitatori della fiera di poter toccare con mano e vivere in prima persona tramite demo interattive le innovazioni proposte.

Ancora, Bosch svelerà i suoi nuovi computer di bordo che integrano infotainment e guida assistita, gli aggiornamenti dei sensori LiDAR, per il rilevamento della distanza degli oggetti, che consentono un innalzamento del livello di sicurezza di guida al grado 4 della scala SAE (ovvero i livelli di automazione) e persino sistemi radar che rivelano eventuali distrazioni da parte del guidatore, sonnolenza o l’eventualità che un bambino sia stato incautamente lasciato a bordo.

Infine, al CES 2023 saranno presenti Qualcomm, ZF con la nuova piattaforma di connettività ProConnect che sarà lanciata per la produzione in serie per il 2025 e fungerà da collegamento tra l’infrastruttura stradale ed il cloud, e Italdesign che celebrerà i suoi 55 anni di storia con un nuovo logo e con il prototipo della Climb-E, vettura elettrica con un livello di guida autonoma pari a 5, il più alto.

Related Posts