Roma, 22/05/2024
Roma, 22/05/2024

Alfa Romeo annuncia altre novità per i suoi modelli elettrici. Ecco il Suv di alta gamma

11

Alfa Romeo non si ferma sul fronte delle auto elettriche e annuncia le prossime mosse. In arrivo una grande berlina per il segmento E e subito dopo un Suv top di gamma, che andrà a rivaleggiare con la BMW iX

Il futuro dell’automotive va sempre di più nella direzione dell’elettrico: è questa la linea che sta seguendo il mercato e lo sviluppo tecnologico, volando alto rispetto ai dibattiti su questa innovazione nella mobilità che sta prendendo sempre più piede.

Una parte larghissima dei marchi automobilistici sta infatti convertendo i propri modelli a versioni BEV, oltre a lanciarne dei nuovi e a riconsiderare anche segmenti premium sino a poco tempo fa reputati intoccabili dai puristi dei motori tradizionali. Pensiamo ad Alfa Romeo, che sta andando oltre le normali berline per far passare all’elettrico anche le vetture più prestanti, come la Quadrifoglio da ben 736 kW di potenza, pari ad addirittura 1000 cv: ma c’è dell’altro.

Alfa Romeo lancerà la risposta alla BMW iX

Jean-Philippe Imparato, amministratore delegato di Alfa Romeo, ha infatti annunciato per il 2028 l’arrivo di un Suv elettrico che sarà la risposta della casa del Biscione alla BMW iX. Quest’ultimo è un imponente Suv crossover EV prodotto dal marchio nel 2021, lungo 495 cm, con un’altezza pari a 170 cm e una larghezza di 197 cm, dotato di trazione 4×4 e un propulsore che di base sprigiona 239 kW, oltre a distinguersi per interni lussuosi e curati.

Ebbene, Alfa Romeo intende scendere in campo con qualcosa di simile dopo il lancio nel 2027 di una “grande berlina elettrica per il segmento E [e quindi premium, ndr]”, come ha dichiarato Imparato. Il successivo Suv EV dovrebbe essere studiato per il mercato statunitense e cinese e non sostituirà lo Stelvio, quanto invece dovrebbe esserne il successore elettrico per conquistare spazi sempre più globali nella feroce concorrenza automobilistica.

Cosa sappiamo del nuovo Suv elettrico di Alfa Romeo

Il veicolo top di gamma dovrebbe infatti essere la testa d’ariete per rendere la casa italiana un marchio sempre più riconosciuto a livello internazionale nel settore premium, e dove si sta assistendo ad una corsa verso vetture sempre più imponenti – ed ovviamente elettriche, una tecnologia fondamentale per il Biscione, come ha ammesso di recente lo stesso Imparato: pensiamo anche all’Audi Q8 e-tron, oppure alla Mercedes EQS.

Dai pochi dettagli che filtrano, il Suv Alfa Romeo potrebbe basarsi sulla piattaforma STLA Large per vetture elettriche a batterie (con capacità sino a 118 kWh), ma per saperne di più bisogna aspettare il prossimo settembre, quando il Gruppo Stellantis ufficializzerà i modelli che Alfa Romeo produrrà sino al 2030.

Intanto Imparato ha spiegato che la prima vettura ad essere svelata sarà la grande berlina del 2027, che fungerà da vetrina e su cui si punterà molto sull’autonomia. L’obiettivo in questo senso è arrivare a 700 km con una carica, valore che potrebbe scendere con il Suv viste le dimensioni e il peso.

Related Posts