Roma, 25/02/2024
Roma, 25/02/2024

Bonus carburanti: sbloccati 15 milioni per le aziende di autotrasporto

11

È stato attivato il “Contributo carburante trasporto passeggeri” e, dalle 12 di questa mattina, è possibile inoltrare la domanda per coprire dei costi del carburante per le imprese di autotrasporti di persone

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, attraverso la gestione di Consap, mette a disposizione 15 milioni di euro, rivolti alle imprese autorizzate al trasporto su strada di persone e non soggette a obblighi di servizio pubblico, e in particolare:

  • le società che esercitano servizi interregionali di competenza statale;
  • le società titolari di autorizzazione rilasciate dalle Regioni e dagli Enti locali;
  • le società che effettuano servizi di trasporto mediante noleggio di autobus con conducente.

Con questi fondi, l’intento è quello di compensare il caro carburante e si riferisce agli acquisiti, effettuati nel secondo quadrimestre 2022, di carburante destinato all’alimentazione di autobus M2 e M3 a basso impatto ambientale: a metano – CNG, gas naturale liquefatto – GNL, ibrido diesel/elettrico, a motorizzazione termica almeno di classe Euro 5.

Le domande di contributo, nel limite massimo del 20% della spesa sostenuta, potranno essere inserite nella piattaforma Carburante bus 2022 fino alle ore 12:00 del 13 marzo 2023.

L’iniziativa – dichiara l’Amministratore Delegato di Consap, Vincenzo Sanasi d’Arpesi configura all’interno del quadro di ristori concepiti per far fronte alla crisi sociopolitica conseguente alla situazione di profonda incertezza geopolitica ed economica derivata dal conflitto in Ucraina”.

Consapevole dell’importanza del ruolo che è chiamata a svolgere, Consap si adopererà per svolgere l’incarico nel modo più efficiente possibile, garantendo il riparto delle risorse alle imprese che avranno presentato correttamente la domanda entro la scadenza del 13 marzo” ha concluso l’AD. Qualora il plafond non risultasse sufficiente a coprire le richieste ammesse al contributo e presentate nel periodo stabilito, ci sarà il riparto proporzionale tra le imprese.

Related Posts