Roma, 18/07/2024
Roma, 18/07/2024

Primo test pilotato per l’eVTOL di Doroni

11primo test pilotato evtol

Un mezzo personale che si alza in volo con comandi semplici ed efficaci. È quello progettato da Doroni e che in questi giorni ha effettuato il suo primo volo di prova pilotato, facendo la storia del mondo degli eVTOL

Doroni Aerospace H1 è una di quelle aziende che stanno puntando tutto sul mondo degli eVTOL, ne avevamo già parlato. Negli ultimi giorni ha raggiunto però un primato nel proprio settore: quello del primo test pilotato del proprio aereo elettrico a decollo e atterraggio verticale.

Com’è andato il test

Negli ultimi mesi Doroni si è impegnata a effettuare diversi tentativi di decollo e atterraggio, raggiungendo i 50 voli di prova senza pilota proprio per testare il funzionamento di base del proprio velivolo. Qualche giorno fa, dunque, è arrivato un momento di svolta: il CEO dell’azienda Doron Merdinger ha effettuato il primo volo pilotato della storia degli eVTOL.

Il test si è svolto all’interno della fabbrica che Doroni possiede a Pompano Beach, in Florida, USA. Durante la prova, il capo dell’azienda è riuscito a decollare, muoversi in aria con piccole manovre molto precise e, infine, atterrare senza problemi.

“È stato come galleggiare su un cuscino d’aria, sperimentando un livello di libertà ed eccitazione senza precedenti – ha commentato alla fine dell’esperienza –. Questo per noi è solo l’inizio e non sto nella pelle al pensiero di vedere questi incredibili veicoli nel mondo. La tecnologia che abbiamo sviluppato non ha nulla da invidiare a nessun’altra nel settore aerospaziale ed è pronta a rivoluzionare il trasporto personale in modi che prima potevamo solo sognare”.

Il prodotto usato per il primo test pilotato dell’eVTOL di Merdinger è estremamente simile a quello che sarà presentato il prossimo anno, e a mancare in sostanza sono soltanto le ultime rifiniture. Un secondo prototipo sarà presentato già ad agosto 2023.

Le caratteristiche del Doroni H1

Anche se Doroni può vantare di essere la prima impresa ad essere riuscita ad effettuare il volo pilotato di prova di un eVTOL, non si tratta certamente dell’unica che sta puntando su questo settore. Abbiamo già visto i progetti di Suzuki e SkyDive, così come il Midnight di Stellantis e Archer. La mobilità alternativa è al centro dell’interesse di molti, e si propone sempre più come verticale, soprattutto in città.

In questo contesto il Doroni H1 si distingue come un eVTOL sportivo e futuristico, puro (non quindi un ibrido tra auto e mezzo volante), e con otto motori elettrici che azionano delle eliche montate sull’ala principale e in un canard, oltre a una coppia di piccole eliche per la propulsione che si trovano dietro la fusoliera. Secondo i piani dell’azienda, potrà volare per circa 100 chilometri con una sola carica, e raggiungere la velocità di crociera di 160 km/h.

Per imparare a guidarlo basteranno 15 ore di lezione e 5 di volo in solitaria. Per quanto riguarda la previsione di commercializzazione, rimane il 2024, momento in cui si prevede anche l’arrivo di tutte le certificazioni necessarie per il suo uso.

Related Posts